Loading...
L’informazione a portata di click
  • 2 Dicembre 2021 01:58

Sguardo alla 12^giornata: lo scudetto passa per il Derby di Milano, Hellas ospite scomodo per il Napoli

DiRedazione

Nov 6, 2021

Il pari fra Empoli e Genoa ha aperto il 12^turno, Spezia-Torino in campo per l’anticipo del sabato. Alle 18 Juventus-Fiorentina ed in serata Cagliari-Atalanta. Nella giornata di domani Venezia-Roma ad ora di pranzo, alle 15 Sampdoria-Bologna ed Udinese-Sassuolo, alle 18 Napoli-Verona e Lazio-Salernitana. Il derby di Milano chiude il programma domenicale prima della sosta.

DERBY DI MILANO DETERMINANTE. Milan ed Inter si sfidano domani sera nell’affascinante “Derby della Madonnina”, gara probabilmente già determinante per la lotta scudetto. I rossoneri sono in vetta ed a +7 dai cugini nerazzurri che non possono perdere ulteriore terreno. Il derby della scorsa stagione ha deciso il cammino straripante dell’Inter di Conte verso il titolo, il Milan vuole ribaltare la situazione e migliorare lo score ultimamente piuttosto negativo in questa speciale partita. In avanti tutti attendono la sfida a distanza fra Ibrahimovic e Dzeko, due bomber intramontabili.

L’HELLAS SCATURISCE BRUTTI RICORDI. L’altra capolista del campionato, il Napoli, affronta il terribile Verona, squadra in grande forma e fresca di vittoria contro la Juventus. I gialloblù preoccupano Spalletti, avendo uno dei migliori reparti offensivi ed uno degli attaccanti più prolifici dell’ultimo periodo, Giovanni Simeone. Proprio il Cholito decise la corsa scudetto nel 2018, segnando una tripletta al Napoli di Sarri con la maglia della Fiorentina. Partita delicata, considerando che i veneti, soltanto pochi mesi fa, hanno strappato la qualificazione in Champions agli azzurri. Dalla sua, il Napoli ha una ghiotta chance di guadagnare punti su Inter e Milan, vedremo se riuscirà ad attuare questa minifuga.

LA JUVE TROVA LA VIOLA, MOU A VENEZIA PER RITROVARE IL SORRISO. I tre punti sono un imperativo per la Juventus, che riceve la Fiorentina allo Stadium ed è chiamata a risollevarsi dopo due sconfitte consecutive. Gara sempre speciale fra queste due squadre, divise da una storica rivalità. Occhio alle sorprese, meno di un anno fa i toscani hanno violato le mura bianconere con un secco 0-3. La Roma, delusa dallo stop subito col Bodo/Glimt, è impegnata a Venezia. Mourinho ha bisogno di certezze, i suoi stanno attraversando un periodo delicato, il Penzo non sarà un campo facile per nessuno. La Lazio affronta la Salernitana, un match chiacchierato soprattutto per le vicende societarie che legano i due club, Sarri non vuole staccarsi dal treno delle prime 5. La Dea di Gasperini sbarca in Sardegna per affrontare il Cagliari ultimo in classifica: i rossoblù faticano parecchio ma attenzione alle fatiche europee, spesso fatali all’Atalanta. Sampdoria-Bologna sfida dall’esito incerto, l’Udinese sfida il Sassuolo: friulani a secco di vittorie da quasi due mesi.