Loading...
L’informazione a portata di click
  • 2 Dicembre 2021 00:25

Serie A, 9^giornata: primo stop per Spalletti, parità nel derby d’Italia

DiRedazione

Ott 25, 2021

Il weekend dei cartellini rossi, si può definire così il 9^turno del campionato di Serie A. Ecco i risultati: Torino-Genoa 3-2, Sampdoria-Spezia 2-1, Salernitana-Empoli 2-4, Sassuolo-Venezia 3-1, Bologna-Milan 2-4, Atalanta-Udinese 1-1, Verona-Lazio 4-1, Fiorentina-Cagliari 3-0, Roma-Napoli 0-0, Inter-Juventus 1-1.

1-1 E VETTA LONTANA. Finisce in parità il derby d’Italia fra Inter e Juventus. Match tutto sommato equilibrato e deciso da due episodi: Dzeko respinge in porta il pallone scagliato sul palo da Calhanoglu, la Juventus pareggia allo scadere con un calcio di rigore siglato da Dybala. Espulsione per Inzaghi e tante polemiche nel post-partita dovute al penalty assegnato ai bianconeri. La vetta si allontana con Napoli e Milan che scappano a +7 dai nerazzurri e +10 dalla Vecchia Signora.

RETI INVIOLATE NEL DERBY DEL SOLE. Termina 0-0 l’altro big match di giornata, quello fra Roma e Napoli andato in scena all’Olimpico. Tante occasioni per parte ed un palo clamoroso colpito da Osimhen hanno segnato questo pari a reti inviolate. Mourinho viene espulso per un’eccessiva vistosità nelle proteste, da rivedere l’ambigua espulsione dell’allenatore azzurro, avvenuta a fine partita. Prima o poi i Partenopei si sarebbero dovuti fermare, il Milan ne approfitta.

NEL SEGNO DI IBRA. Dopo un pirotecnico e divertente sabato sera al Dall’Ara il Milan conquista la vetta della classifica e continua a volare, seppur soffrendo più del previsto. Il Bologna, si sa, è un avversario ostico, ma i rossoneri chiudono la prima frazione avanti di due reti e con un uomo in più. Tutti immaginano un Milan dilagante ma i padroni di casa riescono clamorosamente a pareggiare nella ripresa, poi restano in 9 per il rosso a Soriano e crollano nel finale con le reti di Bennacer ed Ibrahimovic, quest’ultimo in gol nella porta corretta dopo l’autogol di mezz’ora prima. Milan squadra più in forma del campionato e meritatamente in testa alla classifica.

STOP ATALANTA, HELLAS TRAVOLGENTE. Continua il cammino a singhiozzo dell’Atalanta, fermata all’ultimo respiro grazie al gol di Beto, che consegna all’Udinese il terzo pareggio consecutivo. Travolgente il Verona di Tudor, che rifila un poker straordinario alla Lazio: l’uomo della domenica è Simeone, autore delle 4 reti. Sarri infuriato manda i suoi in ritiro. L’Empoli fa lo stesso all’Arechi, spezzando le gambe alla Salernitana che sprofonda nei primi 45 minuti: toscani sempre più su, granata ultimi. La Sampdoria vince il derby ligure con lo Spezia grazie al solito Candreva. Torna a vincere la Viola, che riscatta la sconfitta di Venezia con un secco tris al rivedibile Cagliari. Il Torino vince uno scontro diretto importante con il Genoa, Destro e Caicedo non bastano ad evitare la momentanea terz’ultima posizione del Grifone. Torna alla vittoria il Sassuolo, convincente il successo ottenuto ai danni del Venezia.