Loading...
L’informazione a portata di click
  • 2 Dicembre 2021 01:24

Il resoconto della settimana europea: volano Juve, Napoli e Inter. Cade con onore la Dea, crollano Roma e Milan

DiRedazione

Ott 22, 2021

Si conclude quest’agrodolce settimana europea per le italiane. In Champions la Juventus vince 0-1 a San Pietroburgo, cade ancora il Milan, sconfitto con lo stesso risultato ad Oporto. L’Atalanta sfiora l’impresa e perde 3-2 ad Old Trafford, 3-1 dell’Inter allo Sheriff. In Europa League trova la vittoria il Napoli, 3-0 secco al Legia Varsavia, reti inviolate fra Lazio e Marsiglia. Clamoroso in Conference, dove la Roma crolla e perde 6-1 con il Bodo/Glimt.

CHAMPIONS LEAGUE

JUVE DI MISURA. Impegno ostico per la Juventus, ingabbiata dallo Zenit fino all’86’, quando Kulusevski corregge di testa un cross perfetto di De Sciglio. Bianconeri ancora di “corto muso” e vicini agli ottavi.

ECCO L’EUROINTER. I nerazzurri trovano finalmente il primo successo europeo, convincente la vittoria ai danni dello Sheriff Tiraspol. Dzeko sblocca il match ma Thill fa calare il gelo su San Siro. Ci pensano Vidal e De Vrij a portare i 3 punti all’Inter e sbloccare una situazione che stava diventando pesante.

MILAN NEI GUAI. Terza sconfitta in tre partite per il Diavolo, che cade anche in Portogallo: decisiva per il Porto la rete di Luis Diaz al 65′. Partita stregata e caratterizzata da qualche decisione arbitrale poco favorevole ai rossoneri. Milan fermo a 0 punti ed appeso ad un filo. Decisivo il ritorno a San Siro.

DEA C’ERI QUASI. L’Atalanta si fa rispettare ad Old Trafford, andando in vantaggio con le due reti segnate da Pasalic e Demiral nel primo tempo. Lo United però non molla, i fuoriclasse fanno la differenza e nella ripresa i Red Devils la ribaltano: Rashford rivitalizza l’ambiente, Maguire e Ronaldo completano l’opera. Nulla è compromesso per i bergamaschi.

EUROPA LEAGUE

PARI A RETI BIANCHE. Finisce 0-0 fra Lazio e Marsiglia. Gli uomini di Sarri impattano sui francesi. La classifica resta sostanzialmente invariata, col Galatasaray in vetta. Sarà importante non fallire al “Velodrome”.

TRIS AZZURRO. Il Napoli fa il Napoli anche in Europa, ecco la prima vittoria nel girone. Il Legia Varsavia resiste 76 minuti, ma crolla grazie al capitano azzurro Insigne. Il gol spiana la strada ai tre punti, le reti di Osimhen e Politano chiudono i giochi.

CONFERENCE LEAGUE

SCONFITTA STORICA. Clamoroso quanto avvenuto in Norvegia! La Roma è irriconoscibile e perde 6-1 contro il Bodo/Glimt. Il turnover si fa sentire ma ciò che accade in campo è clamoroso, i giallorossi soffrono il gelo norvegese e si fanno sovrastare totalmente. Le riserve schierate da Mourinho avrebbero dovuto comunque ben figurare dopo le prime due gare. Sconfitta storica ed impronosticabile.