Loading...
L’informazione a portata di click
  • 29 Dicembre 2023 12:42

Serie A: i pronostici delle partite del 29 dicembre

Dati, statistiche e pronostici dei quattro anticipi di venerdì 29 dicembre: Fiorentina-Torino, Napoli-Monza, Genoa-Inter e Lazio-Frosinone

La Serie A saluta il 2023 con la 18ª giornata di campionato. In questo venerdì 29 dicembre si giocheranno le prime quattro partite del turno. Alle 18:30 scenderanno in campo Fiorentina-Torino e Napoli-Monza, mentre alle 20:45 sarà il turno di Genoa-Inter e Lazio-Frosinone.

Fiorentina-Torino ore 18:30

Fiorentina e Torino si affrontano al Franchi in una partita importante per gli obiettivi di entrambe le squadre. I viola vogliono chiudere al meglio il 2023, un anno che li ha visti protagonisti disputando due finali sebbene l’esito di entrambe sia stato sfavorevole. La crescita della squadra di Vincenzo Italiano è testimoniata dalla posizione occupata in classifica, che vede i suoi al quinto posto con 30 punti, a -1 dalla quarta piazza occupata dal Bologna. L’ostacolo è rappresentato dal Toro di Ivan Juric, decimo a quota 24, ingolosito dai piazzamenti per le coppe europee che sembrano ancora a portata di mano.

Entrambe le squadre sono in serie positiva da 4 turni: la Fiorentina con 3 vittorie e 1 pari, il Torino con 2 vittorie e 2 pareggi.

In casa i toscani hanno giocato finora 8 partite conquistando 16 punti sui 24 a disposizione con uno score di 5 vittorie, 1 pareggio e 2 sconfitte, 14 gol fatti e 8 subiti.

Esattamente la metà (8) sono i punti conquistati dal Torino nelle 8 trasferte fin qui disputate: per i granata 2 vittorie, 2 pareggi e 4 ko, con 6 gol fatti e 11 subiti.

Napoli-Monza ore 18:30

Il 2023 del Napoli è stato indimenticabile poiché è coinciso con la conquista dello Scudetto. Tuttavia, questa affermazione è vera se ci si riferisce alla prima metà dell’anno, poiché nella seconda parte, dopo l’addio di Luciano Spalletti per i partenopei sono iniziati i problemi. L’esperimento Garcia è fallito miseramente, e neanche con Mazzarri le cose stanno migliorando. Il Napoli è settimo con 27 punti e ha perso tre delle ultime cinque partite disputate in campionato, l’ultima delle quali sul campo della Roma. Da gennaio serve una scossa, ma simbolicamente, sarebbe opportuno chiudere l’anno con una vittoria. Sulla carta il Monza è un avversario più debole, ma in classifica è distante appena 6 punti.

Nelle ultime due partite per i brianzoli guidati da Raffaele Palladino sono arrivati due ko, quello netto di San Siro col Milan e quello immeritato in casa con la Fiorentina. C’è voglia di riscatto e il Maradona, come dimostrano i dati in casa dei partenopei, è tutt’altro che un fortino inespugnabile: in 8 gare in casa il Napoli ha perso 4 volte e ha vinto solo in 3 occasioni, pareggiando nella restante partita, con 12 gol fatti e 13 subiti. Il Monza in trasferta ha conquistato un terzo dei punti disponibili (8 su 24), con 2 vittorie, 2 pareggi e 4 sconfitte con 6 gol fatti e 12 subiti.

Genoa-Inter ore 20:45

Sfida interessante a Marassi tra Genoa e Inter. I nerazzurri vincendo possono laurearsi campioni d’inverno ma devono fare attenzione alla squadra di Alberto Gilardino, poiché appena due turni fa, i Grifoni sono riusciti a costringere sul pareggio la Juventus, principale inseguitrice in classifica dei milanesi. Osservando le quote, i bookmaker sembrano pronosticare una vittoria abbastanza agevole per i nerazzurri, che hanno avuto finora un rendimento molto continuo: in 17 partite ne hanno vinte 14, pareggiando solo 2 volte e finendo ko in un solo match, per un totale di 44 punti conquistati, con 41 gol fatti e appena 7 subiti.

La squadra di Simone Inzaghi, per quanto favorita, dovrà fare i conti con un Genoa che in casa gode sempre di una spinta determinante: a Marassi i rossoblù hanno conquistato 12 dei 19 punti che hanno in classifica, grazie a 3 vittorie, 3 pareggi e 2 ko. Al momento, con la squadra al tredicesimo posto, il vantaggio sulla zona retrocessione è di 6 lunghezze.

L’Inter, ad ogni modo, ha dimostrato di essere un rullo compressore anche in trasferta dove è imbattuta e ha guadagnato 22 punti sui 24 a disposizione in 8 partite lontano da San Siro con 7 vittorie e 1 pari, segnando 18 reti e incassandone solo 2.

Lazio-Frosinone ore 20:45

Il 2023 della Lazio si chiuderà in casa, nel derby contro il Frosinone. La squadra di Maurizio Sarri, che l’anno scorso aveva chiuso al secondo posto, quest’anno sta avendo un rendimento molto incostante ed è momentaneamente nona in classifica con 24 punti. Il rendimento parla di 7 vittorie, 3 pareggi e 7 sconfitte con 18 gol fatti e 18 subiti. I numeri sono peggiori rispetto alla scorsa stagione, nonostante ciò, il quarto e il quinto posto non sono poi così lontani. Serve una serie di vittorie consecutive, e la Lazio in questo campionato è riuscita a infilarne solo tre, tra la 9ª e l’11ª giornata. Nello scorso turno è arrivato il successo esterno con l’Empoli, ora serve assolutamente continuità. Dal canto suo, l’ex romanista Eusebio Di Francesco, che da questa stagione guida i ciociari, deve cercare di dare la scossa ai suoi, a secco di vittorie da quattro partite e reduce da due sconfitte di fila. Nonostante il rendimento negativo delle ultime uscite, i gialloblù sono quattordicesimi con 19 punti (5 vittorie, 4 pareggi e 8 sconfitte) e hanno un margine di 6 lunghezze sul terzultimo posto, merito soprattutto della buona partenza in campionato.

Il pronostico è a favore della Lazio, anche perché all’Olimpico i biancocelesti hanno guadagnato 14 punti grazie a 4 vittorie e 2 pareggi, finendo al tappeto in sole 2 occasioni, con 8 gol fatti e 6 subiti.

Molto meno incoraggianti, invece, le statistiche in trasferta del Frosinone che in 8 gare lontano da casa non ha mai vinto, conquistando appena 2 punti, frutto di altrettanti pareggi, conditi da 6 sconfitte con 7 gol fatti e 16 incassati.

Foto SS Lazio Facebook