Loading...
L’informazione a portata di click
  • 28 Maggio 2024 18:40

La Fiorentina riprova l’assalto alla Conference contro l’Olympiacos

Il club viola, alla seconda finale consecutiva nella competizione europea, riproverà a vincere il trofeo dopo la sconfitta col West Ham dell’anno scorso

L’appuntamento col destino per la Fiorentina è fissato allo stadio Agia Sophia di Atene mercoledì 29 maggio alle 21:00. Qui i viola affronteranno l’Olympiacos nella finale di Conference League, raggiunta per il secondo anno consecutivo.

L’obiettivo del club gigliato è ottenere un epilogo diverso dalla finale persa lo scorso anno a Praga contro gli inglesi del West Ham e riportare un trofeo a Firenze, dove l’ultima gioia risale a oltre vent’anni fa, ovvero alla Coppa Italia vinta dai gigliati nella stagione 2000-2001. Nel caso in cui i toscani riuscissero ad avere la meglio, il successo avrebbe una ricaduta positiva anche per il calcio italiano che guadagnerebbe una nona squadra (il Torino) in Europa per la prossima stagione.

Tutto quello che c’è da sapere sulla finale tra Olympiacos e Fiorentina

L’Olympiacos allenato da José Luis Mendilibar (vincitore dell’Europa League della passata stagione col Siviglia) è entrato in gioco agli spareggi per accedere agli ottavi, dopo essersi qualificato al terzo posto nella fase a gruppi di Europa League. Dopo aver eliminato il Ferencvaros, ha buttato fuori Maccabi Tel Aviv e Fenerbahce, ma ha compiuto un vero capolavoro facendo fuori l’Aston Villa di Unai Emery, da molti considerata come una delle principali candidate alla vittoria della Conference League. Protagonista assoluto della formazione greca è Ayoub El Kaabi, attaccante marocchino capocannoniere della Conference con 10 centri, e da 32 reti complessive in stagione.

La Fiorentina, invece, dopo aver vinto lo spareggio per accedere alla fase a gironi con il Rapid Vienna ha passato il proprio gruppo da prima in classifica senza incassare sconfitte e dopo essersi qualificata direttamente per gli ottavi di finale, ha proseguito il proprio cammino imbattuta eliminando Maccabi Haifa, Viktoria Plzen e Club Brugge. Il miglior marcatore nella competizione per i viola è Lucas Beltrán, autore di 4 centri, mentre a quota 3 ci sono Luca Ranieri, Antonín Barák e M’Bala Nzola.

Olympiacos-Fiorentina: probabili formazioni

Tutti a disposizione per Mendilibar che scenderà in campo con il suo 4-3-3, con Fortounis e Podence alle spalle del bomber El Kaabi.

Nella Fiorentina out solo Sottil, infortunato, e Castrovilli fuori lista. In difesa Martínez Quarta vince il ballottaggio con Ranieri, mentre a centrocampo Arthur dovrebbe partire dall’inizio con Mandragora. In campo anche Bonaventura che sembra poter tornare a giocare sotto punta al posto di Beltrán che partirebbe dalla panchina. In attacco più Belotti che Nzola.

OLYMPIACOS (4-3-3): Tzolakis; Rodinei, Retsos, Carmo, Richards; Horta, Carvalho, Hezze; Fortounis, El Kaabi, Podence. All. Mendilibar

FIORENTINA (4-2-3-1): Terracciano; Dodo, Milenkovic, Martínez Quarta, Biraghi; Arthur, Mandragora; González, Bonaventura, Kouame; Belotti. All. Italiano

Arbitro: Artur Soares Dias (POR)
Assistenti: Paulo Soares – Pedro Ribeiro (POR)
Quarto uomo: Glenn Nyberg (SWE)
VAR: Tiago Martins (POR)
AVAR: Christian Dingert (GER)

Olympiacos-Fiorentina: pronostico e comparazione quote

Come si può notare dalle quote proposte dai diversi bookmaker, la Fiorentina parte leggermente favorita rispetto all’Olympiacos. Le cifre attribuite a 1X2, ad ogni modo, sono molto livellate tra loro, a riprova di una partita aperta a qualsiasi risultato. Che possa nascerne un match tirato è confermato anche dalla prevalenza dell’Under 2,5 rispetto all’Over 2,5, tuttavia, c’è un pizzico di fiducia in più nella possibilità che entrambe le squadre vadano a segno.

Signorbet: 1 3.00, X 3.25, 2 2.45 | u2,5 1.67, o2,5 2.08 | GG 1.79, NG 1.92

Bwin: 1 2.85, X 3.20, 2 2.30 | u2,5 1.65, o2,5 2.10 | GG 1.87, NG 1.82

GoldBet: 1 3.15, X 3.20, 2 2.40 | u2,5 1.70, o2,5 2.10 | GG 1.85, NG 1.90