Loading...
L’informazione a portata di click
  • 6 Dicembre 2022 05:01

Nations League | Italia-Inghilterra, il pronostico: gli azzurri possono condannare gli inglesi

DiRedazione

Set 23, 2022

Questa sera a San Siro Italia e Inghilterra si ritrovano ancora per la 5^giornata del Gruppo 3 di Nations League A, fischio d’inizio alle ore 20:45. Nella mente di ogni tifoso italiano e inglese c’è ovviamente quella serata dell’11 luglio 2021: a Wembley gli azzurri trionfarono in Euro 2020 proprio contro l’Inghilterra davanti a 60mila tifosi inglesi. A distanza di più di un anno la situazione è completamente diversa: l’Italia è reduce dalla clamorosa mancata qualificazione al Mondiale in Qatar, l’Inghilterra non vive un momento di forma ma è comunque certa della propria partecipazione alla massima competizione internazionale. Prima di dicembre però, gli uomini di Southgate dovranno evitare la retrocessione in Lega B: gli inglesi sono ultimi nel Gruppo 3 con soli 2 punti, a tre lunghezze proprio dagli azzurri terzi. Un raggruppamento in cui può succedere di tutto: comanda infatti a sorpresa l’Ungheria con 7 punti, segue poi la Germania a 6, tre nazionali in due punti corrono per le Final Four e con lo spettro di ritrovarsi all’ultimo posto ed incredibilmente retrocesse. Una vittoria italiana condannerebbe aritmeticamente l’Inghilterra, riaprendo ogni spiraglio per il primo posto. Nell’ultima giornata gli Azzurri hanno perso 5-2 contro la Germania, i Tre Leoni vengono dalla netta sconfitta per 4-0 in casa contro l’Ungheria; la gara d’andata tra le due nazionali in questione si è conclusa sullo 0-0. Italia e Inghilterra si affronteranno per la 30ª volta nella loro storia: il bilancio in questo momento è di 10 successi degli Azzurri e di 8 dei britannici, con 11 pareggi (due dei quali hanno poi portato alla vittoria della nostra Nazionale ai calci di rigore, compresa la finale degli Europei nel 2021). Gli inglesi non battono l’Italia dall’amichevole del 15 agosto 2012 e non trovano il successo contro gli Azzurri in trasferta dal maggio 1961, in trasferta. Italia e Inghilterra non sono due squadre in salute: gli inglesi non hanno vinto nelle ultime quattro partite (non arrivano a cinque dal giugno 2014) e gli Azzurri non perdono due sfide di fila sempre dal giugno 2014. Chi riuscirà a spuntarla? Considerando anche il fattore campo, si può dare fiducia alla formazione di Roberto Mancini, anche se l’Inghilterra di Harry Kane può fare male in qualunque momento. Punto a favore degli inglesi può essere, paradossalmente, lo stadio San Siro: nello storico impianto milanese l’Italia non vince da sei partite (come dimenticare lo 0-0 contro la Svezia del 2017). 

ITALIA (3-5-2): Donnarumma; Toloi, Bonucci, Acerbi/Bastoni; Di Lorenzo; Barella, Jorginho, Cristante, Dimarco; Scamacca, Raspadori. Allenatore: Mancini.

INGHILTERRA (3-5-2): Pope; Maguire, Dier, Walker; James, Rice, Bellingham, Mount, Trippier; Sterling, Kane. Allenatore: Southgate.